I bandi di fondirigenti

Avviso 1/2017: 15.000 euro ad azienda per la formazione 4.0

Fondirigenti, tramite l’Avviso 1/2017, ha stanziato 6,5 milioni di euro per la realizzazione di piani formativi rivolti allo sviluppo e alla diffusione della cultura digitale delle imprese.

I Piani formativi, il cui valore massimo ammissibile al finanziamento è di 15.000,00 euro per ciascuna Azienda, dovranno riguardare uno tra i seguenti ambiti di intervento:

1) raccolta, gestione, integrazione e analisi dati a supporto del business aziendale (p. es.: caratteristiche, tecnologie e gestione dei dati in azienda; Big Data e Big Data Analytics; Machine Learning);

2) sicurezza e privacy dei dati e delle informazioni aziendali (p. es.: Cybersecurity; Cybercrime; sistemi digitali di gestione della privacy; regolamentazioni UE e certificazioni);

3) e-reputation, promozione/vendita dei propri prodotti e servizi (p. es.: strategie di e-commerce; aspetti tecnologici e di promozione; vendita on line; architetture digitali e social media; comunicazione d’impresa e relazioni pubbliche nel Reputation Management);

4) processi organizzativi e/o produttivi (p. es.: supply chain management; digital manufacturing; digital lean manufacturing; Additive Manufacturing; Robotica; Internet of things).

destinatari degli interventi formativi sono i dirigenti occupati presso le Aziende aderenti a Fondirigenti. Sono ammessi anche altri dipendenti/collaboratori dell’Azienda coinvolti in qualità di “uditori”.

I beneficiari degli interventi formativi, nonché beneficiari del finanziamento, sono le imprese aderenti a Fondirigenti che, al momento della presentazione del Piano formativo, risultino con lo stato di “attive”, secondo l’anagrafica INPS acquisita dal Fondo. Sono anche ammesse le Grandi imprese che, sempre al momento della presentazione del Piano, abbiano sul proprio conto formazione un saldo disponibile inferiore a 15.000 euro. 

La formazione potrà essere svolta in azienda o presso una sede esterna entro circa 6 mesi dalla presentazione del progetto.

Se l’azienda non è ancora aderente a Fondirigenti è sufficiente inserire il codice FDIR (preceduto da REVO se l’azienda proviene ad altro Fondo) nel modello UNIEMENS. L’adesione a Fondirigenti è gratuita e non comporta alcun onere per l’azienda.

Le domande di finanziamento possono essere presentate dal 28 agosto al 20 settembre 2017.

Termine manifestazione di interesse per avvio istruzione pratica: 8 settembre 2017

Si tratta di un’importante opportunità per investire sulla propria formazione aziendale e Assoform Romagna, grazie alla lunga e consolidata esperienza nella progettazione, gestione e rendicontazione di piani formativi finanziati da Fondirigenti, è da subito a disposizione delle imprese per condividere l’analisi dei fabbisogni oltre a progettare, redigere, presentare il piano formativo e la relativa richiesta di finanziamento nei tempi necessari, nonché per le successive fasi di gestione e rendicontazione dei progetti.

Per informazioni e approfondimenti, le aziende interessate possono contattare direttamente:

Silvia Casali, scasali@assoformromagna.it, tel. 0541 352721 - Responsabile Fondi Interprofessionali Assoform

Enrica Solari, esolari@assoformromagna.it, tel. 0541 352728- Referente Fondirigenti area Rimini

Katia Botturi, kbotturi@assoformromagna.it, tel. 0547 632350 - Referente Fondirigenti area Forlì-Cesena

 

Credits webit.it