LA QUALIFICA FORNITORI: UN FATTORE DISTINTIVO PER LA PROPRIA COMPETITIVITÀ AZIENDALE

Obiettivi

Il corso si propone di analizzare e saper svolgere preventivamente la qualifica dei fornitori, integrando una valutazione tecnica/economica ad una valutazione della sostenibilità della propria catena di fornitura. L’obiettivo è migliorare il processo di selezione degli attuali e nuovi fornitori, monitorando le performance, identificando possibili cause di discontinuità della fornitura, ottimizzando la performance d’acquisto.

Destinatari

Imprenditori, responsabili della Qualità, Responsabili Amministrativi

Durata

7 ore

Programma

  • La valutazione dei fornitori secondo ISO 9001 (2015) Valutazione preliminare e valutazione periodica Procedura evoluta di valutazione dei fornitori: Vendor rating
  • L'audit: uno strumento efficace per la valutazione del fornitore e il miglioramento della qualità
  • Gestione degli audit secondo la norma UNI EN ISO 19011 Tipi di audit Metodologie di audit Vantaggi e svantaggi degli audit per elementi e per processi
  • Pianificazione e svolgimento di un audit: programmazione; incarico all'auditor; pianificazione e preparazione; notificazione; riunione pre audit; esecuzione dell'audit; riunione conclusiva post audit; rapporto d'audit; richiesta d'azioni correttive; reaudit
  • Competenza degli auditori (conoscenze, abilità, caratteristiche personali, istruzione, esperienza e migliora-mento delle prestazioni)
  • Esercitazione pratica: preparazione di una check list per audit a un fornitore; simulazione di un audit in campo

Quota di iscrizione

ASSOCIATO CONFINDUSTRIA ROMAGNA o UNINDUSTRIA FORLÌ-CESENA - 1 partecipante: € 250,00 + IVA
NON ASSOCIATO CONFINDUSTRIA ROMAGNA o UNINDUSTRIA FORLÌ-CESENA - 1 partecipante: € 350,00 + IVA
Credits webit.it