LA GESTIONE DEL SISTEMA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI IN OTTICA DI INDUSTRIA 4.0

Obiettivi

Le aziende hanno la necessità di essere sempre più performanti e veloci. Gli impianti e le attrezzature devono essere sempre efficienti e la loro corretta gestione è strategica. Il corso si propone di formare i manager e i responsabili coinvolti a migliorarne l’organizzazione oltre i concetti di manutenzione preventiva, straordinaria e predittiva. Approfondire altri concetti operativi come lo SMED, le 5S, la gestione dei ricambi ed altre tecniche per essere precisi, puntuali e veloci. Gestire il sistema manutenzione coerentemente con il budget aziendale, il rispetto dei sistemi di gestione e le normative di legge per sicurezza e ambiente.

Destinatari

Il corso si rivolge a tutte le organizzazioni, che hanno necessità di migliorare la gestione della manutenzione di attrezzature, impianti e del plant; responsabili della manutenzione, di produzione e dirigenti dell’area operations, consulenti e professionisti.

Durata

14 ore

Programma

• I concetti base per l’organizzazione della manutenzione
− Manutenzione preventiva, straordinaria, predittiva
− La classificazione delle attrezzature critiche (per non fermarsi mai)
− La registrazione delle manutenzioni (che uso farne)
− Gli indicatori di manutenzione (per migliorare l’efficienza)
• La gestione della criticità degli impianti
• La gestione di ricambi (fornitori, magazzino, scorte)
• Integrazione con i sistemi di gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza
• Profilo professionale del manutentore
• Eseguire la manutenzione in sicurezza e nel rispetto dell’ambiente (cenni sulle normative più importanti).
• Fornire le attrezzature adeguate.
• Ridurre al minimo il fermo produttivo (SMED, 5S)
• Il budget di spesa

Quota di iscrizione

ASSOCIATO CONFINDUSTRIA ROMAGNA o UNINDUSTRIA FORLÌ-CESENA - 1 partecipante: € 500 + IVA
NON ASSOCIATO CONFINDUSTRIA ROMAGNA o UNINDUSTRIA FORLÌ-CESENA - 1 partecipante: € 600 + IVA
Credits webit.it